NagaNews > Comunicati stampa > Notizie Naga

Comunicati Stampa

Di razzismo si muore

07/07/2016

Di razzismo si muore.


Di razzismo si muore quando ci vedete stesi a terra, e invece di soccorrerci pensate "sarà ubriaco" e ci evitate.


Di razzismo si muore quando siamo malati di diabete e ci rifiutate le cure.


Di razzismo si muore quando invece di aiutarci a lasciare quell'immensa disumana prigione che è la Libia restate a guardare quante e quanti di noi sopravvivranno al viaggio in mare.


Di razzismo si muore quando ci portate in Questura "per un controllo" e ci lasciate dieci, dodici ore in piedi ad aspettare in una stanza rovente senza poter bere.


Di razzismo si muore quando protestiamo perché il compenso non è quello concordato e il capo ci risponde "vai a lamentarti alla polizia".


Di razzismo si muore ogni giorno, e ad ucciderci sono i discorsi dei seminatori d'odio, i tentennamenti dei politici, la malafede degli affaristi, l'arroganza di chi detiene un piccolo potere e ci si aggrappa per sentirsi grande.


Di razzismo si muore anche nel sangue, a sprangate, in un giorno d'estate, tra le urla e il pianto della persona che amiamo: ed è una morte che forse stavolta non potrete far finta di non vedere. 

 

Questa sera alle 21.30 a Milano: Una candela per Emmanuel Chidi Namdi



Torna

Bookmark and Share