NagaNews > Comunicati stampa > Notizie Naga

Comunicati Stampa

Legge e giustizia

09/06/2017

Si è presentato allo sportello legale del Naga un giovane cittadino straniero, portando con sé un'espulsione e una storia che esplicita in modo triste e grottesco la differenza che corre tra la legge e la giustizia.

 

E' andata così. Il ragazzo, irregolare, è stato aggredito in un parco da un ubriaco armato di una bottiglia di vetro rotta.Il risultato dell'aggressione è stato un intervento d'urgenza all'occhio sinistro, di cui ha perso l'uso.

 

Quando, dopo cinque giorni di ricovero, era prevista la sua dimissione, si sono presentati in corsia due agenti che minacciavano di condurlo direttamente dall'ospedale alla Questura, non avendo lui il passaporto sottomano. Solo grazie al fatto che avesse sul cellulare una fotografia del documento, il trasporto in Questura è stato evitato. Una volta uscito dall'ospedale, il ragazzo è andato giudiziosamente a sporgere denuncia per l'aggressione subita. Ma essendo irregolare e nonostante debba ancora continuare il percorso di cura, allo scopo di impiantare una protesi all'occhio perso, ha ricevuto un'espulsione.

 

Tutto regolare. E' stata applicata la legge.

 

L'ospedale aveva l'obbligo di referto e, il ragazzo il diritto di sporgere denuncia per la terribile aggressione subita. Ma se sei irregolare sul territorio italiano, devi essere espulso.

Quindi, un cittadino straniero che subisce un'aggressione, che perde un occhio, che ha bisogno di cure e che si prende anche la responsabilità di denunciare l'aggressione riceve in cambio un foglio di via. 

Questa è la legge ma questa non è la giustizia. La cosa è talmente evidente che non ci sembra necessario aggiungere altro se non la nostra tristezza e preoccupazione per le condizioni del ragazzo. 

Il servizio legale del Naga si è attivato per seguire il caso e perché il ragazzo possa, almeno, proseguire le cure, nel tentativo di ristabilire un minimo non di giustizia, ma di decenza.

Info: naga@naga.it - 349 160 33 05

Torna

Bookmark and Share