Nagazzetta aprile 2016

il libro

 

Inquietudine migratoria. Le radici profonde della mobilità umana

di Guido Chelazzi, Carocci, 239 pagine, 16,00 euro


tl_files/naga/immagini/nagazzetta-web-immagini/libro-71.jpgCe l’hanno detto e ripetuto da tante parti in questi anni che le migrazioni di oggi non sono un fenomeno nuovo né eccezionale e che rappresentano ‘una risorsa’. Nella pagine di Chelazzi – che è un etologo, ecologo e ecoantropologo – capiamo tutta la complessità su cui poggiano queste affermazioni. Realizziamo infatti quale concorso di discipline scientifiche, umanistiche e sociali sia indispensabile per accostare l’insopprimibile spinta alla mobilità che caratterizza la specie umana fin dagli albori della sua comparsa, tra il Pleistocene e l’Olocene, fin dai viaggi primigeni narrati dai miti universali. L’espressione che dà il titolo al libro descrive in etologia l’irrequietezza che si produce in specie animali migratorie costrette in cattività. Esteso agli umani, il bisogno di abbandonare l’ambiente originario diventa una delle pulsioni decisive nella costruzione dell’identità sia individuale che collettiva, pulsione sempre determinata da un intreccio di cause naturali e culturali. Ripercorrendone l’antichissima storia, nel succedersi delle civiltà, il libro mostra come il migrare – pur mutando nelle cause e nei modi - sia elemento strutturale della vicenda bioculturale della specie umana, parte integrante di tutte le grandi transizioni, compresa quella attuale caratterizzata dallo sviluppo delle reti migratorie globali, sospinte per il mondo dallo sconvolgente sviluppo della connettività planetaria. 

 

 

Torna

Bookmark and Share
Notizie Naga

12/04/2018

Lacrime

La testimonianza di un volontario del Naga.

Leggi tutto »

10/04/2018

Disagio cronico.

Leggi lo studio completo e il comunicato sulla patologia cronica nel paziente irregolare.

Leggi tutto »

06/04/2018

Raccogliere la sfida della complessità

Le richieste del Naga per le famiglie sgomberate dall'ex caserma Perrucchetti. E non solo.

Leggi tutto »

Eventi

02/05/2018