Nagazzetta - Giugno 2015 -

LIBRO

 

Abolire il carcere

di Luigi Manconi, Stefano Anastasia, Valentina Calderone, Federica Resta, Chiarelettere 2015, euro 12, pp. 120.

Abolire il carcereGli autori invitano a riprendere la riflessione, ormai storica, sulla necessità di superare la detenzione come forma unica e inevitabile di somministrazione della pena. Il tema è particolarmente urgente oggi in Italia perché, pur disponendo di un corpus di leggi, anche recenti, che consentirebbe una riduzione o sostituzione dell’area del carcere con misure alternative più adeguate, vi si fa ancora ricorso in modo ben più sistematico che negli altri paesi europei: il 24% dei condannati lo subiscono in Inghilterra e in Francia, l’82% nel nostro paese. Le conseguenze in termini di costi, sovraffollamento, negazione dei diritti elementari, impossibilità di recupero dei reclusi restano drammatica attualità. L’argomentazione a favore dell’abolizione del carcere si lega indissolubilmente nei vari saggi a quella per una drastica riduzione del diritto penale, che è alla base dell’eccesiva scelta della prigione come rimedio sanzionatorio. Quello che manca è invece un confronto seppur minimo con i motivi che stanno alla base della situazione italiana, una denuncia del ruolo di discarica sociale che il carcere svolge in tempi di crisi. Se tanta galera continua a sussistere, nonostante alcune riforme, rendendo illusoria l’ipotesi di una sua abolizione, è infatti perché rappresenta ancora lo strumento privilegiato con cui un welfare al collasso gestisce disagio e marginalità.

 

 

Leggi un estratto del libro:
(dal sito "www.chiarelettere.it)

Torna

Bookmark and Share
Notizie Naga

18/07/2018

Online la Newsletter Fuorivista n.3 - Luglio 2018 - COME LA PIOGGIA

Fuorivista, la newsletter delll'Osservatorio Accoglienza 2018

29/06/2018

L'Isola Europa: il reality.

Il commento del Naga al vertice europeo

Leggi tutto »

Eventi

04/09/2018

Chiusure Estive
Controlla le aperture e le chiusure dei nostri servizi.

Leggi tutto »

23/09/2018

Un calcio al razzismo - In torneo per Italo
Partecipa alla terza edizione del torneo!

Leggi tutto »